IFIN WEB DAC2
Software per la comunicazione annuale CRS-DAC2

Soluzione per la gestione dello scambio automatico finanziario internazionale (comunicazione annuale) DAC2, ai sensi del common reporting standard (CRS) e della Direttiva 2014/107/UE del Consiglio del 9 dicembre 2014, del DM 28 dicembre 2015, del Provvedimento Agenzia delle Entrate 4 luglio 2017 e successive modifiche e integrazioni


DAC2 è il Software Atena che risponde alle esigenze degli Intermediari Finanziari rispetto all'annuale scambio internazionale di informazioni in ambito fiscale CRS DAC2. La finalità della comunicazione CRS DAC2 è quella di creare uno scambio e una cooperazione tra Stati relativamente ai conti detenuti presso l'intermediario italiano da Soggetti fisici o giuridici fiscalmente residenti all'estero.

La normativa CRS DAC2 impone agli intermediari finanziari una comunicazione in caso di:

  • presenza di rapporti con Soggetti fiscalmente residenti all'estero
  • assenza di rapporti con Soggetti fiscalmente residenti all'estero

Indipendentemente dalle dimensioni aziendali holding, SIM, SGR, finanziarie, fiduciarie, Istituti di Pagamento devono quindi effettuare una attenta due diligence che porti all'individuazione di eventuali rapporti intrattenuti con Soggetti residenti fiscalmente nelle giurisdizioni appartenenti a questo accordo di mutuo scambio.

 

DAC2 è strutturato per rispondere puntualmente alle esigenze dell'intermediario italiano:

  • in caso di assenza di dati da comunicare per l'anno di riferimento è sufficiente inserire l'anagrafica aziendale e provvedere all'estrazione del file da inviare
  • in caso di presenza di rapporti con Soggetti fiscalmente residenti all'estero si fruisce di un inserimento guidato, controllato, assistito

In generale DAC2 offre all'utente una gestione immediata dell'adempimento coi massimi criteri di sicurezza per essere certi di lavorare al meglio: esistono controlli formali e di coerenza interni al programma che evitano comunicazioni oggetto di futuri scarti.

 

DAC2 è pensata per una gestione "semplice" di un adempimento che presenta notevoli complessità normative:

  • la comunicazione di assenza di rapporti avviene direttamente nel menù di estrazione del file per l'invio, minimizzando il tempo richiesto
  • la comunicazione relativa ai nuovi rapporti viene redatta grazie ad una efficacie procedura guidata
  • le anagrafiche dei Clienti costituiscono un archivio cui attingere per le registrazioni evitando di ripetere l'informazione
  • la gestione degli Esiti derivanti dall'elaborazione SID è integrata nel programma

 

La scadenza dell'invio CRS DAC2 è normalmente il 30 aprile di ciascun anno. L'Agenzia delle Entrate, nel primo anno di invio riferito all'anno 2016, ha fissato la data di scadenza al 21 agosto 2017, mentre ha eccezionalmente posticipato la scadenza della comunicazione CRS DAC2 2017 al 20 giugno 2018. Rispetto a queste scadenze è inoltre possibile effettuare la comunicazione CRS DAC2 con tardività entro i 30 giorni successivi.

A regime la scadenza dell'invio all'Agenzia delle Entrate è il 30 aprile con la possibilità di effettuare un invio tardivo entro fine maggio.